Cercare le storie dietro le statistiche: il segreto del saper ascoltare per creare strategie di Marketing di successo

Individuare le narrazioni, ascoltare le voci e comprendere le esperienze che si celano dietro ciascuna statistica: ecco come coniugare analisi e human factor per ottenere risultati effettivi

Ricordi il periodo in cui eri ancora uno studente o una studentessa?
Probabilmente ti sarà successo rare volte che un tuo compagno di classe eccellesse sia in matematica che in letteratura, non è vero?

Erano casi rari quelli in cui ci si appassionasse a entrambe le cose: chi si lasciava sedurre dalle molteplici sfaccettature dell’animo umano non era altrettanto emozionato dal rigore dei numeri, e viceversa. 

Eppure qualche volta il miracolo accadeva: c’era una studentessa o uno studente tra le fila della tua classe che padroneggiava allo stesso modo i numeri e le parole, le sensazioni e i dati di fatto, e ciò lo rendeva più performante negli studi (e anche nella vita)!

Quello che le scienze umane e quelle matematiche siano due discipline parallele destinate a non incontrarsi mai è un bias molto comune, una convinzione errata e spesso dannosa.

Questo è particolarmente vero quando si tratta di marketing: una strategia creativa che non tiene conto dei dati è paragonabile a un’azienda alimentare che produce solo cibo che piace al titolare e non al pubblico.
Per converso, produrre unicamente basandosi sui dati di consumo senza metterci “del proprio” porta a una mancanza di innovazione e originalità nella propria offerta, che può portare a una perdita di interesse da parte dei consumatori.

Ma cosa vuol dire che bisogna saper utilizzare i dati in modo creativo?

Interpretare correttamente i dati significa utilizzarli in modo critico, innovativo e personalizzato

Utilizzare i dati in modo critico, analizzandoli in modo approfondito per comprenderne le implicazioni e le possibili conseguenze: ecco cosa vuol dire coniugare statistiche e creatività.

L’interpretazione dei dati è di fondamentale importanza non per replicare strategie già utilizzate perché “hanno funzionato”, ma per utilizzare le informazioni raccolte come fonte di ispirazione per creare nuovi prodotti, servizi o strategie di marketing originali e distintivi. 

L’interpretazione dei dati deve poi essere personalizzata, tenendo conto delle esigenze e dei desideri dei propri clienti e creando offerte su misura per soddisfare le loro necessità, sperimentare nuove idee, adattarsi alle tendenze di mercato e creare una strategia di marketing in grado di distinguersi dalla concorrenza e di catturare l’attenzione dei propri clienti.

L’approccio di Shock the rules

L’approccio di Shock the Rules al marketing si basa sulla comprensione profonda delle esigenze dei propri clienti e sulla capacità di utilizzare i dati per trarre informazioni utili e pertinenti per il loro target di riferimento.

Crediamo che il segreto del saper ascoltare per creare strategie di marketing di successo non sia solo quello di cercare le storie dietro le statistiche, ma anche quello di cercare le statistiche dentro le storie.

Ciò significa che non ci limitiamo a raccogliere dati e analizzarli, né a utilizzare una creatività fine a sé stessa.
Piuttosto cerchiamo di comprendere a fondo le esigenze dei clienti, utilizzando i dati come fonte di ispirazione per soluzioni mirate al fine di raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi.